Hyperloop: in treno la Sardegna è ancora più vicina

hyperloop sardegna
1000 400 Casa Mare Sardegna

Se state pensando di acquistare una casa al mare in Sardegna, sappiate che in un futuro neanche troppo lontano potreste avere la possibilità di raggiungerla in treno. Potrebbe infatti diventare realtà entro il 2021 Hyperloop, il treno superveloce che collegherà Sardegna e Corsica in meno di 40 minuti, viaggiando all’interno di un tubo a 1200 chilometri all’ora dentro una capsula a levitazione magnetica che scivola sui binari.

A crederci, prima di tutti, è Massimo Deiana, neo eletto presidente della autorità portuale della Sardegna, che lo scorso 7 giugno ha incontrato ad Amsterdam l’amministratore delegato di Hyperloop One, Rob Lloyd e ha commentato: “Abbiamo sostenuto da subito l’idea di collegare Sardegna e Corsica con Hyperloop, avendo colto la portata rivoluzionaria di questa tecnologia che, come è successo con il trasporto aereo nel Novecento, potrebbe mutare radicalmente il concetto e i tempi della mobilità con ricadute a livello economico e sociale incalcolabili. Anche la Sardegna, dove si creassero le condizioni, può essere pronta a investire in questa sfida”.

hyperloop sardegna

L’itinerario che potrebbe seguire l’Hyperloop Corsica-Sardegna

I test in Nevada
Ma come funziona, in concreto, questo supertreno? Hyperloop ha brevettato e già testato il sistema in un percorso nel deserto del Nevada e intende proporre il trasporto di passeggeri e merci lungo sette rotte, in Europa: Germania, Estonia-Finlandia, Spagna-Marocco, Olanda, Polonia, Regno Unito-Scozia-Galles e, appunto, Corsica- Sardegna. Le tratte serviranno 75 milioni di europei, 44 città, con 5mila chilometri di percorso.

La simulazione di percorso sardo-corsa ha già superato la prima fase selettiva dell’Hyperloop One Global Challenge, insieme ad altre 34 proposte e il progetto, firmato dalla società corsa FemuQuì, è già supportato da un attento studio di percorsi, fattibilità tecnica e costi. Tanto per citare alcuni dati: la distanza Cagliari Bastia – 451 chilometri – si percorrerà in meno di un’ora. E si sta già discutendo delle altre fermate, previste anche nei pressi delle località più note del Golfo dell’Asinara: da Cagliari a Oristano sono indicati 8 minuti di percorrenza, da Oristano a Sassari altri 8. Da Sassari a Bonifacio 10 minuti. E per attraversare tutta la Corsica basterà meno di un quarto d’ora. Una vera e propria rivoluzione se pensiamo che oggi il treno da Cagliari arriva a Sassari in tre ore, mentre il traghetto dalla Corsica alla Sardegna impiega un minimo di 50 minuti.

Trasporto velocissimo e sostenibile
Il collegamento Corsica-Sardegna avverrà in modo nuovo, velocissimo e sostenibile: ci sarà anche un tratto sottomarino di 12 chilometri che unirà le due isole. All’interno, una rotaia su cui scivolerà un supertreno più veloce del Tgv, e capsule che viaggeranno all’interno di un condotto a bassissima pressione utilizzando motori a energia rinnovabile.

I costi e la ricerca di finanziatori
E ora la nota dolente. La costruzione e il funzionamento di Hyperloop, secondo alcune analisi, costerà per la realizzazione di un chilometro di linea il 60% in meno di quello che sarebbe sostenuto per la realizzazione di una tradizionale linea ad alta velocità ed anche i costi operativi sarebbero inferiori. Gli Studi “FS Links” che l’azienda Hyperloop One ha condotto per la realizzazione della linea (500 km) che connetterà Helsinki e Stoccolma hanno portato a stimare un investimento per chilometro pari a 38 milioni di euro, più competitivo dunque rispetto ad una tradizionale linea ad alta velocità. Il percorso includerà inoltre un tunnel sotto il Mar del Nord, i cui costi sono stati stimati a 3 miliardi di euro; una volta terminato sarà il più lungo tunnel sottomarino a livello mondiale.
Sul fronte italiano-francese, però, tutto è ancora da decidere, in materia di finanziamento. I dirigenti di Hyperloop hanno lanciato un appello a tutti i governi interessati. Se l’Unione Europea reputerà Hyperloop un mezzo di trasporto fondamentale per unire ancora di più i paesi europei, allora l’arrivo di fondi potrebbe dare una spinta importante per l’effettiva realizzazione del progetto. Se saranno i singoli stati invece a dover finanziare le opere di realizzazione, lo scenario sarà, inevitabilmente, più incerto.

Per voi una proposta immobiliare nella bellissima Sardegna. Scoprila qui.

Case di Prestigio
AUTORE

Case di Prestigio

Case di Prestigio è una realtà del panorama immobiliare italiano che opera nel mercato di case per vacanze (seconde case) da oltre 40 anni offrendo ai sui clienti l’assistenza necessaria per una corretta e sicura compravendita di immobili nelle località italiane più rinomate.

Tutte le storie di: Case di Prestigio